“The Day 2016” con Sebastien Foucan

Terza Edizione de “THE DAY 2016 Into The Wild”

WORKSHOP di PARKOUR / FREERUNNING / ART DU DEPLACEMENT

Organizzato da ASD MatSan Bro’s
SPECIAL GUEST: SEBASTIEN FOUCAN

– PREISCRIZIONE OBBLIGATORIA tramite seguente LINK:

Modulo di Iscrizione

Una location davvero unica, immersa nella bellezza della natura della Valle delle Cartiere, un salto indietro nel tempo dove ritrovare la simbiosi tra se stessi e la natura, dove verranno coinvolti tutti e cinque i sensi.

Due giorni in cui sarà possibile stare tutti insieme ed a contatto diretto con una persona speciale come Sebastien, che per il secondo anno consecutivo ci da l’onore ed il piacere di svolgere un workshop con lui.

Due giorni in cui sarà possibile addentrarsi in un ambiente ricco di stimoli e pieno di nuove sfide per chi vorrà mettersi alla prova.

Due giorni in cui sarà possibile approfondire insieme a Foucan le varie forme della disciplina

QUANDO: 17/18 Settembre 2016

DOVE: Toscolano Maderno(BS) – Valle delle Cartiere

SABATO

  • **Ore 9.00_10.00: Accoglienza e verifica moduli partecipazione presso oratorio di Toscolano in Via Caboto
  • Ore 10.30_13.00: Prima parte del workshop
  • Ore 13.00_14.30: Pausa pranzo (al sacco o convenzione)
  • Ore 14.30_17.30: seconda parte del workshop
  • Ore 17.30-18.00: defaticamento e confronto con Sebastien
  • Tuffo a Lago
  • Cena presso Kyma Ristorante (solo su prenotazione)
  • Pernottamento gratuito presso oratorio di Toscolano in Via Caboto, premunirsi di sacco a pelo!

DOMENICA

  • Ore 07.00-08.00: Risveglio Muscolare in spiaggia con Garda Yoga ASD per i più temerari
  • **Ore 9.00_10.00: Accoglienza e verifica moduli partecipazione
  • Ore 10.30_13.00: Prima parte del workshop
  • Ore 13.00_14.00: Pausa pranzo (al sacco o convenzione)
  • Ore 14.00_17.00: seconda parte del workshop
  • Ore 17.00_17.30: Conclusione workshop

**È vivamente consigliato di essere in loco già alle ore 08.30 per evitare il traffico e trovare parcheggio non a pagamento

QUOTE di partecipazione

(Pagamento SOLO ED ESCLUSIVAMENTE TRAMITE BOLLETTINO POSTALE che vi verrà mandato con la mail di conferma dell’iscrizione):

  • 1gg € 40
  • 2gg € 60

PARCHEGGIO consigliato: piazzale della Cartiera in Via Caboto

RITROVO e iscrizioni presso: Oratorio di Toscolano in via Caboto

SOLO su PRENOTAZIONE:

  • Convenzione PRANZO € 6,00 panino+bevanda+frutto (anche vegetariano) Bar al Museo
  • Convenzione CENA € 15,00 primo/secondo, bevanda e caffè (no vegana) Ristorante Kyma

PER QUALSIASI ALTRA INFORMAZIONE:
info@matsanbros.com
Mattia 340 34 19 423
Roberto 346 1478 570
Sandor 340 93 19 920

Vi aspettiamo numerosi!

Inizio Corsi Parkour a Brescia, Lago di Garda e Mantova

Corsi di Parkour Settembre 2015

Da LUNEDI’ 14 Settembre iniziano tutti i Corsi di PARKOUR – FREERUNNING – ADD firmate ASD Matsan Bro’s

Sul nostro sito trovate i dettagli di tutti le nostre palestre dislocate sul territorio bresciano e mantovano con corsi dedicati a bambini dai 6 anni, ragazzi e adulti.
www.matsanbros.com

ISCRIZIONI:
Per essere regolarmente iscritti al corso è necessario presentare:

MODULO di iscrizione correttamente COMPILATO e STAMPATO (lo trovate nella sezione corsi direttamente sul nostro sito www.matsanbros.com)

CERTIFICATO MEDICO agonistico con EC e Spirometria sotto sforzo (quello di sana e robusta costituzione NON è più sufficiente e quindi non è ritenuto valido dalla nostra Associazione, considerato l’elevato sforzo cardio-vascolare della nostra disciplina)

Gli atleti potranno frequentare i nostri corsi SOLO nel momento in cui presenteranno all’istruttore del corso ENTRAMBE i documenti sopra elencati.

SENZA tali documenti sarà negata la possibilità di frequentare i nostri corsi.

Ci trovate a:
BRESCIA
CASTIGLIONE
CALVAGESE
DESENZANO
FLERO
LONATO
MONTICHIARI
NUVOLERA
PORTO MANTOVANO
PUEGNAGO
VIADANA

Per qualunque informazione
info@matsanbros.com
340 34 19 423
www.matsanbros.com

“The Day 2015” con Sebastien Foucan

The-Day-2015

Seconda Edizione del

WORKSHOP di PARKOUR / FREERUNNING / ART DU DEPLACEMENT

organizzato da ASD MatSan Bro’s

SPECIAL GUEST: SEBASTIEN FOUCAN (dal gruppo Yamakasi)

Workshop rivolto a tutte le Associazioni di Parkour/Freerunning/ArtDuDeplacement e tutti i praticanti di questa fantastica disciplina che tanto ci appassiona e ci unisce.

Saranno due giorni di intenso allenamento e sudore, ma anche tanto divertimento, soddisfazioni, confronto ed emozioni.

Quando: 06 / 07 Giugno 2015

Dove: Montichiari (BS)

Location: Piazza del Municipio, Monte S. Pancrazio e Parco del Castello Bonoris

Organizzazione:

SABATO

– Ore 9.00_10.00: Accoglienza e iscrizioni
– Ore 10.30_13.00: Prima parte del workshop

– Ore 13.00_14.30: Pausa pranzo

– Ore 14.30_18.00: seconda parte del workshop
– Ore 18.00_18.30: Confronto con Sebastien sulle origini del parkour/freerunning

DOMENICA

– Ore 9.00_10.00: Accoglienza e iscrizioni
– Ore 10.30_13.00: Prima parte del workshop

– Ore 13.00_14.00: Pausa pranzo

– Ore 14.00_17.00: seconda parte del workshop
– Ore 17.00_17.30: Conclusione workshop

Costi:
– 1 gg €50 (€ 35 per pagamento tramite bonifico bancario entro 22 maggio)
– 2gg €70 (€ 55 per pagamento tramite bonifico bancario entro 22 maggio)

Possibilità di pernottamento GRATUITO in Palestra

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA TRAMITE SEGUENTE LINK: Modulo di Iscrizione – The Day 2015

Vi aspettiamo tutti Bros!

ESPRIT YAMAK Emilia Romagna – Evento Concluso

Esprit Yamak Emilia Romagna

È appena trascorso l’impengnativo weekend dedicato allo spirito originale dell’Art Du Deplacement, organizzato in Emilia Romagna nei Comuni di Forlì e Ravenna dall’associazione Shine, alla quale ovviamente non potevano mancare i ragazzi della ASD MatsanBro’s di Brescia.

Nei giorni 18 e 19 aprile circa 150 traceurs, ossia atleti ed appassionati di parkour, si sono dati ritrovo in Emilia Romagna per praticare la disciplina che tanto amano, con uno dei fondatori della stessa, Laurent Piemontesi. Due giorni di intenso allenamento che hanno messo a dura prova fisico e spirito degli atleti provenienti da mezza Italia per allenarsi e sudare insieme, condividendo lo stesso spirito e gli stessi ideali di una sana pratica sportiva.

Laurent Piemontesi ed i suoi collaboratori Ševo (Zvrk) Saša e Marco Arzenton hanno tenuto impegnati gli atleti dalle 10.00 del sabato mattina fino alle 18.00 della domenica sera, con l’obiettivo di porre i praticanti in un ambiente naturale insolito agli allenamenti di parkour per testare il loro spirito di adattamento.

Prossimo appuntamento 02 maggio in Castello a Brescia in collaborazione con i Cadetti d’Italia per l’atteso Training Day.

Le foto dell’evento
www.matsanbros.com

Metro Training in Brixia

Metro Brescia

Domenica 12 Aprile gli atleti MatsanBro’s sono stati impegnati nella “METRO TRAINING in BRIXIA” giornata di Parkour, Art Du Deplacement, Freerunning organizzato in occasione della giornata conclusiva di Moveout dedicata al Parkour.

L’obiettivo, seguendo il tragitto della metro di Brescia, era quello di svolgere delle sessioni di allenamento nelle fermate che più si prestano per praticare questa disciplina, e così è stato.

Gli atleti si sono dati ritrovo alle ore 10.30 alla fermata di S. Eufemia, tempo di salutarsi e scaldarsi e sono partiti. Questo l’itinerario:

  • S. Polino ore 11.00-12.00

  • S. Polo 2 ore 12.00-13.00

  • Brescia 2 ore 13.00-14.00 (lunch break) / Allenamento 14.00-15.00

  • P.zza Vittoria 15.00-16.00

  • San Faustino/Castello 16.00-17.00

  • Casazza 17.00-18.00
  • Ritorno presso stazione di S. Eufemia
    Ad ogni fermata le sessioni di allenamento, caratterizzate da una parte di condizionamento ed una di tecnica, sono state tenute da un allenatore di volta in volta differente.

    Prossimi appuntamenti per il Team MatsanBro’s saranno l’Esprit Yamak di Ravenna in programma per il 18 e 19 aprile ed il Training Day dei Cadetti a Brescia il 02 maggio.

Dall’arrampicata al Parkour, lo sport riempie le piazze

moveout_banner

Al via ieri il progetto “MoveOut”, vetrina per le attività all’aria aperta

Alla lettera “p” dell’alfabeto degli sport all’aria aperta esposto ieri in P.zza Vittoria si leggeva Parkour. Ovvero volteggi e salti in spazi metropolitani, attività che richiede addominali d’acciaio, equilibrio, allenamento. Sulla scalinata che da piazza Mercato scende in corso Palestro, i ragazzi bresciani del parkour ne hanno dato un assaggio, in pillole.

Si chiama “MoveOut 100% Outdoor Passion” il progetto che è approfato ieri in Piazza Vittoria, con una giornata che ne ha segnato la partenza ufficiale: promuoverà per un anno gli sport all’aria aperta. L’invito era uscire di casa per provare una delle discipline proposte, dal parkour all’arrampicata sportiva, dal parapendio alla vela, dall’equitazione al kitesurf. E ancora, nel menù, lo snowkite e la slackine, che consiste in esercizi di equilibrio e bilanciamento dinamico. Con percorsi pure a misura di bambino. Sulla scalinata del Palazzo delle Poste, era stata issata una parete in gommapiuma per l’arrampicata. A una manciata di metri, su una fune i ragazzi della slackline, davano prova della loro abilità e bimbi e ragazzi si misuravano con un mini tracciato in mountain bike. L’obiettivo del progetto – patrocinato dalla Loggia e ideato dalla guida alpina Guido Bonvicini, presidente dell’Associazione culturale Osare, e da Elena Pagani di Ellisse comunicazione ed eventi, con la collaborazione Basilico Interactive – è avvicinare il maggior numero di persone agli sport all’aria aperta, e insegnare il rispetto per se stessi e per l’ambiente. Ogni settimana, per un anno, MoveOut – sul sito web di MoveOut si trovano tutte le informazioni – renderà protagonista una di queste discipline, una cinquantina in tutto, proponendo a chi si iscrive alla community, lezioni di prova gratuite, promozioni speciali, workshop e molto altro ancora. Ci si può iscrivere online (la tessera costa 25 euro, 10 euro per gli studenti under 14) sul sito di MoveOut, oppure nei negozi e nelle associazioni sportive partner del progetto.

Paola Gregorio

Cosa significa essere allenatori?

COSA SIGNIFICA ESSERE ALLENATORI?

Come per molti lavori, chi sceglie di diventare allenatore lo fa perché ce l’ha nel sangue, sente che in lui è presente la passione per il movimento e per l’insegnamento.

Sono del parere che un bravo allenatore dev’essere al tempo stesso un educatore, perché non basta preparare fisicamente i propri atleti, anzi, bisogna prima di tutto insegnare ad affrontare le piccole e grandi sfide con sé stessi, usando lo sport come metafora della vita.

Così facendo, allenando quindi anche la parte mentale/spirituale dell’atleta, si potrà portare anche nella vita di tutti i giorni questo atteggiamento positivo: non ci sono ostacoli insuperabili!

Una sconfitta o una vittoria portano emozioni che devono essere riconosciute in modo intelligente: dobbiamo usare questi risultati per continuare a crescere.

Attraverso il Parkour ho trovato uno strumento efficace per far capire l’importanza di questo equilibrio, l’importanza di essere sani e sereni, felici con semplicità. Ed è uno strumento a disposizione di tutti, non solo dei giovani, ma di TUTTI.

Questo strumento siamo NOI stessi.

Guardo indietro negli anni e mi piacerebbe riuscire a condividere tutte le esperienze vissute fin ora per poter trasmettere una mentalità ed un atteggiamento positivo, soprattutto nei ragazzi che saranno la generazione futura.

Un atteggiamento che aiuti a staccarsi dal grigiume quotidiano di una vita senza obiettivi, per trovare nuove sfide, nuovi ostacoli grazie ai quali poter raggiungere posti che permettono una visione diversa da quella che siamo stati abituati ad avere.

Una strada nuova, verso la serenità, tra sacrifici e gioie.

Non è una strada facile, lo so, ed è per questo che è fondamentale trovare un nostro equilibrio, una nostra pace interiore, per poter dare il meglio di noi stessi quando iniziamo a decidere che direzione da dare alla nostra vita.

Se siamo allenati e abbiamo un obiettivo, possiamo andare OVUNQUE.

Con il Team MatSan Bro’s ho deciso di allenare ed educare.
Ho scelto di crescere la generazione dei campioni della vita!

S.R.
www.matsanbros.com
Parkour – Freerun – Art du Deplacement

Danza e Coreografia con il Parkour

Danza e Coreografia con il Parkour

Un corso innovativo dedicato a donne e ragazze a partire dalle scuole superiori.

Quando una insegnante di Danza incontra un traceur di Parkour non può nascere altro che una straordinaria simbiosi e sinergia.

ASD MatSan Bro’s presenta questo progetto artistico con la collaborazione tra Alena Zubina, ballerina e coreografa di origine russa, e Pasquale Balzano, atleta e traceur con certificazione ADAPT per l’insegnamento del Parkour.

“Abbiamo deciso di fondere Danza e Parkour poichè entrambe sono arte, arte performativa che si esprime attraverso il movimento del corpo umano seguendo una coreografia oppure improvvisando.”

Questa unica collaborazione tra discipline artistiche incoraggia l’espressione e l’esplorazione di se stessi e l’autostima attraverso il movimento in relazione all’ambiente circostante e alle capacità del proprio corpo.

“Il nostro concetto di Arte dello Spostamento nasce dalla consapevolezza di poter adattare corpo e mente in base a ciò che ci circonda, esplorando sempre più a fondo e stupendo noi stessi di ciò che il nostro corpo è in grado di fare e di imparare, senza mettere limiti alla fantasia.”

Il nostro corpo è il mezzo per esprimerci.
Il muoversi è l’espressione del nostro essere.

La musica sarà perennemente parte integrante di questa riscoperta artistica.

Il corso è aperto a tutti, ovviamente una minima esperienza nella disciplina della Danza oppure del Parkour sarà a vostro vantaggio.

Ci trovate tutti i sabato pomeriggio ore 16.00-17.30 presso la Palestra delle Scuole Elementari di Montichiari.

Info: info@matsanbros.com
Mattia: 340 34 19 423

matsanbros.com

Esprit Yamak Vicenza – Evento Concluso

vicenza-esprit-yamak

ESPRIT YAMAK VICENZA // 02-03-04 Gennaio 2015


Si è svolto lo scorso weekend, nella provincia di Vicenza, l’Esprit Yamak. Un appuntamento davvero molto importante a livello nazionale per tutti i praticanti di Art du Deplacement, l’Arte dello Spostamento che la maggior parte conoscono con il nome di Parkour.

Si tratta, infatti, di una delle poche occasioni in cui è possibile incontrare i fondatori di questa disciplina, allenarsi insieme a loro e gli atleti provenienti da tutto il territorio italiano.
Il Team MATSAN BRO’S di Montichiari (BS) non poteva certo mancare a questi tre intensi giorni di allenamento, sudore, fatica, impegno, ma soprattutto passione, spirito e condivisione dei sani principi di questa disciplina e dello sport vero che ha coinvolto circa 80 atleti, tra ragazzi e ragazze di tutte le età. Nessuna competizione coinvolta, solo la voglia di allenarsi e mettersi alla prova, conoscere questa arte direttamente da chi l’ha fondata e incontrare nuovi atleti che, in un attimo, sono divenuti nuovi amici; con i quali abbiamo condiviso la stessa dedizione pur allenandosi in luoghi diversi, ma tutti con la stessa voglia di crescere e migliorare.

Special guests del weekend sono stati Laurent Piemontesi, Yann Hantura e Sasa Sevo che nei primi due giorni, trascorsi completamente outdoor sotto un tiepido sole invernale, hanno coinvolto gli atleti in impegnative mattinate dedicate prettamente alla preparazione fisica e al potenziamento, mentre i pomeriggi sono stati dedicati alla parte tecnica tra le infrastrutture e la piazza della cittadina di Brendola (VI).

La domenica invece è stata dedicata alla trasmissione e al confronto, tra i fondatori e le varie realtà ed associazioni italiane, della vera storia e origini di questa affascinante disciplina, nonchè alla situazione attuale in Italia ed agli sviluppi di questa pratica nel prossimo futuro. Dopo questa indimenticabile esperienza, si riprendono gli allenamenti ed i corsi ordinari, preparando spirito e corpo al prossimo Esprit Yamak che avrà luogo proprio sul suolo bresciano in primavera, organizzato dal Team MatsanBro’s.

www.matsanbros.com

Panettone Party 2014 – Grazie a tutti!

Un grandissimo e sincero GRAZIE a TUTTI coloro che hanno partecipato al nostro PANETTONE PARTY.

Sono stati 2 giorni stupendi e quindi grazie per esserci stati, per aver sudato e sorriso insieme a noi, per aver fatto un sacco di kilometri per raggiungerci (ogni riferimento è puramente casuale, o quasi: Stefano e Mattia), per averci aiutato e per continuare a sostenerci e credere in ciò che facciamo.

“Let’s kick this pig”
Team MATSAN BRO’S